5 consigli per una grigliata senza sensi di colpa!

Le serate estive offrono occasioni perfette per organizzare una grigliata all’aperto in compagnia di parenti e amici. In questa stagione, infatti, si moltiplicano le occasioni conviviali e si è subito pronti a mettersi ai fornelli, o davanti a un barbecue, per preparare ottime cene.

Attenzione, però, agli eccessi! Sì alla buona tavola e al buon umore senza dimenticare, però, di prestare attenzione alla salute.

Come organizzare, dunque, una cena gustosa e sana, che accontenti tutti i palati? Vi diamo 5 consigli per godervi la serata, senza sensi di colpa!

 

1) Controllare la qualità delle materie prime

Come definire la grigliata? Una soluzione culinaria semplice, veloce e versatile, che piace un po’ a tutti. Ovviamente, importante è scegliere per bene le materie prime, per ottenere pietanze perfette per onnivori, vegani, vegetariani o che rispettano le indicazioni di chi soffre di allergie e intolleranze alimentari.

In pescheria, ad esempio, meglio prediligere pesce a basso contenuto di grassi, come l’orata o il branzino. Se si preferisce la carne, invece, il pollo, il tacchino e l’agnello, di allevamenti non intensivi e controllati, possono rappresentare una soluzione leggera e gustosa.

Per i vegani, il consiglio è di concedersi i buonissimi burger vegetali a base di seitan e tofu. Altro fattore essenziale è che il cibo non sia stato precedentemente surgelato.

 

2) Utilizzare i combustibili adatti

Quando si parla di barbecue, all’estero soprattutto, s’intende un modo di grigliare la carne con temperature poco alte e per periodi di tempo piuttosto lunghi.

In Italia, invece, è molto più diffuso il “grilling”, ovvero la cottura veloce ad alte temperature. Una buona abitudine da prendere per questi tipi di cotture è quella di utilizzare il carbone di origine vegetale e del legname certificato e non tossico.

Bruciare della legna non completamente essiccata o che contiene resine, vernici e residui chimici implica, infatti, il rischio che le sostanze chimiche possano depositarsi sugli alimenti e trasformarsi in fumi tossici respirati da chi cucina.

 

3) Marinare senza aggiungere troppi grassi

La marinatura è uno dei piccoli segreti per la riuscita della grigliata perfetta. La tradizione italiana vede come principe della marinatura l’olio extra vergine d’oliva, ma è necessario tener conto che si tratta comunque di un condimento ricco di grassi, quindi è necessario utilizzarlo con parsimonia.

Insieme alla parte grassa va aggiunto poi un ingrediente acido; via libera a succo di limone e aceto. Ultimo ingrediente della marinatura sono le spezie, evitando accuratamente quelle piccanti, che possono provocare o aggravare irritazioni vescicali e alla prostata.

 

4) Niente salse industriali

Le salse e i condimenti vanno poco d’accordo con un regime ipocalorico, ma non tutte le salse sono da escludere.

Navigando in rete, è possibile reperire delle ricette light per preparare deliziosi intingoli a basso contenuto calorico, a base di yogurt, concentrato di pomodoro o limone.

 

5) Mai dimenticare il contorno

Prediligere sempre verdura fresca a foglia verde è il consiglio migliore per chi vuole vivere la grigliata come un pasto amico della salute, perché aiuta a far avvertire il senso di sazietà con netto anticipo e contiene antiossidanti importanti per la l’uomo.

Se invece si vuole prediligere la verdura di stagione, è bene ricordare che zucchine, peperoni, melanzane sono alimenti che si prestano particolarmente bene per essere grigliati. Sarà delizioso dare colore alla tavola, preparando degli spiedini di verdure.

Prendete nota di questi consigli e aggiungete alla lista della spesa per le vostre cenette estive gli ingredienti giusti per imparare a stare bene, partendo dalla buona tavola.

Author: Solotusaiche.it

Molti uomini soffrono di incontinenza urinaria, spesso legata a problemi alla prostata o ad altre patologie, tuttavia se ne parla di rado. solotusaiche.it ha riunito informazioni e consigli utili su come affrontare la vita quotidiana, grazie alla lunga esperienza sulla protezione per uomini con problemi di varia natura alla vescica. Non lasciare che le perdite urinarie cambino il tuo stile di vita.

Condividi articolo