Birra e salute della prostata: è meglio evitare?

La salute della prostata passa da una corretta alimentazione e dalle buone abitudini che si possono mantenere.

Molti uomini, soprattutto in estate, si lasciano tentare da qualche eccesso di troppo, come le bevande alcoliche fresche o quelle zuccherate che, pur dissetando piacevolmente, hanno un’azione tutt’altro che benefica sull’organismo.

Sappiamo che l’alcol non è indicato per chi soffre di problemi alla prostata; ma sarà un monito valido anche per il consumo della birra?

Scopriamolo insieme.

 

Gli effetti della birra sulla prostata

L’alcol può causare irritazioni alla vescica, dovute alla congestione dei vasi pelvici, con un rallentamento della circolazione del sangue in quelle aree. Inoltre, può ostacolare la capacità del muscolo della prostata di rilassarsi.

È per questo che gli specialisti consigliano di ridurre al minimo il consumo di bevande alcoliche.

 

Il luppolo. La birra, antica bevanda, è prodotta dalla fermentazione del malto d’orzo, aromatizzata con il luppolo, che conferisce il tipico sapore aspro. Il luppolo, però, contiene delle sostanze simili agli estrogeni, ormoni femminili, e può, quindi, interferire con la normale produzione ormonale.

 

I lieviti. Durante la produzione della birra, vengono utilizzati dei lieviti che permettono allo zucchero di trasformarsi in alcol per via della fermentazione.

Questi lieviti sono particolarmente dannosi per la salute della prostata, perché continuano a proliferare in forma batterica nella stessa.

 

Tutte le bevande alcoliche subiscono un processo di fermentazione, ma la birra è l’unica in cui il lievito rimane vivo fino al consumo. Il vino, grazie alla sua gradazione alcolica maggiore del 12%, uccide i suoi stessi lieviti una volta che la trasformazione in alcol è avvenuta.

I superalcolici, invece, subendo il processo della distillazione, “bruciano” con il calore i lieviti residui.

Per le birre commerciali il processo di pastorizzazione uccide la totalità dei batteri, mentre quelle di alta qualità non subiscono pastorizzazione, quindi, paradossalmente, sono molto meno indicate delle altre per la salute della prostata.

Meglio limitare al minimo il consumo di birra! Scegliamo una bevanda fresca e dissetante, magari a base di frutta o di agrumi.

 

Author: Solotusaiche.it

Molti uomini soffrono di incontinenza urinaria, spesso legata a problemi alla prostata o ad altre patologie, tuttavia se ne parla di rado. solotusaiche.it ha riunito informazioni e consigli utili su come affrontare la vita quotidiana, grazie alla lunga esperienza sulla protezione per uomini con problemi di varia natura alla vescica. Non lasciare che le perdite urinarie cambino il tuo stile di vita.

Condividi articolo