Cause, sintomi e tipi di incontinenza urinaria maschile

Mentre l’incontinenza femminile è una condizione accettata e conosciuta, l’incontinenza maschile è un disagio confessato solo da pochi uomini. È una realtà clinica che quindi deve essere affrontata e tenuta sotto controllo. Oggi è possibile migliorare molto la qualità di vita e la sintomatologia non solo della donna, ma anche dell’uomo incontinente.

 

Forme di incontinenza maschile

Consideriamo innanzitutto che il fenomeno della minzione, pur sembrando molto semplice, vede nel suo sviluppo una delicata integrazione tra muscoli volontari, involontari e sistema nervoso centrale.

Ogni lesione o problema ai distretti muscolari sfinterici e/o al controllo del sistema nervoso centrale può determinare incontinenza.

Nella donna riconosciamo due forme di incontinenza:

  • l’incontinenza da urgenza, tipica della Vescica NeurologicaQuando si parla di vescica neurologica ci si riferisce ad un disturbo della minzione causato da patologie neurologiche che alterano il funzionamento del riempimento e dello svuotamento della vescica, in cui lo stimolo ci costringe con urgenza ad urinare, pena la perdita di urine;
  • l’incontinenza da stress, tipica dei Deficit SfintericiIl deficit dello sfintere uretrale è una condizione che riguarda il meccanismo di chiusura dell’uretra che viene esercitato da parte del muscolo dello sfintere dell'uretra. Quando questo meccanismo non funziona più correttamente si hanno perdite di urina, è caratterizzata dalla perdita urinaria durante gli sforzi: starnuti, esercizi in palestra, lavoro pesante, o anche solo un passaggio dalla posizione sdraiata a quella in piedi.

Nell’uomo, oltre a questi due tipi di incontinenza, possiamo aggiungere anche una forma di incontinenza da “rigurgito”, chiamata anche da “overflow”, caratterizzata da piccole perdite urinarie. Il disturbo è spesso legato a vesciche iperdistese dall’ostruzione prostatica.

 

Quali sono le cause di Incontinenza Urinaria negli uomini?

Come abbiamo visto, muscoli e sistema nervoso centrale devono lavorare insieme per favorire il riempimento e lo svuotamento della vescica. L’incontinenza urinaria può quindi avere diverse cause.

 

Cause neurologiche

Qualsiasi malattia, condizione, o lesione che danneggia il sistema nervoso, può portare a problemi di minzione. Possono essere coinvolti i pazienti di qualsiasi età:

  • Gli uomini che soffrono di diabete da molti anni, possono sviluppare danni al sistema nervoso con coinvolgimento del controllo vescicale.
  • Ictus, morbo di Parkinson, sclerosi multipla e tutte le patologie neurologiche centrali che coinvolgono il cervello e il sistema nervoso possono causare problemi di svuotamento e di continenza della vescica.

La Vescica IperattivaLa vescica iperattiva è una condizione causata da contrazioni involontarie del muscolo destrusore che avvolge la vescica. Essa è caratterizzata da tre sintomi: frequenza minzionale, urgenza minzionale, incontinenza da urgenza è una condizione in cui la vescica si contrae al momento sbagliato, al di fuori del controllo cerebrale. Può conseguire a patologie neurotiche, ma anche infiammatorie e infettive. Il paziente riferisce spesso sintomi come:

  • frequenza urinaria aumentata
  • urgenza urinaria: forte bisogno di urinare immediatamente
  • incontinenza da urgenza: perdita involontaria delle urine

Le lesioni del midollo spinale possono influenzare lo svuotamento della vescica, interrompendo i segnali nervosi che controllano la vescica.

 

Cause ostruttive

Ipertrofia prostatica e Sclerosi del collo VescicaleLa sclerosi del collo vescicale, detta anche malattia del collo vescicale, è una patologia causata dalla perdita di elasticità dell'uretra prostatica. Si tratta di una alterazione e ostruzione del tratto cervico uretrale che può essere congenita o può insorgere come conseguenza di una prostatite o di un intervento alla prostata. La sclerosi del collo vescicale può essere “primaria” o “secondaria”, cioè conseguente a patologie neurologiche o a lesioni del midollo spinale

La prostata è una ghiandola del sistema urogenitale maschile che serve a produrre il liquido prostatico, che costituisce il 30% del liquido seminale, e il PSA plasmatico, enzima che rende fluido il liquido seminale.

Con l’aumentare dell’età può andare incontro ad un aumento di volume sino a creare una condizione ostruttiva.

Questa condizione, se non diagnosticata e curata, può causare:

  • disturbi ostruttivi, con notevole difficoltà a svuotare la vescica
  • disturbi irritativi come la urge incontinence

La sclerosi del collo vescicale è invece una condizione ostruttiva che non è dovuta alla presenza di una grossa prostata, ma a una scarsa elasticità del collo vescicale, con conseguente sintomatologia ostruttiva.

Ricordiamo anche la possibilità di una ostruzione da stenosi uretrale che si riscontra spesso nei pazienti di giovane età.

 

Cause Iatrogene

Prostatectomia radicale

La rimozione chirurgica di tutta la ghiandola prostatica, chiamata Prostatectomia radicaleLa prostatectomia radicale è un intervento di rimozione della ghiandola prostatica che si effettua nei pazienti affetti da carcinoma della prostata, è il trattamento per il cancro alla prostata. Nelle forme in cui viene coinvolto anche il Fascio vascolo-nervosoI fasci vascolo-nervosi sono costituiti da fasci di fibre nervose che, insieme ai vasi sanguigni, formano dei fasci nervosi che decorrono ai lati delle vescichette seminali e poi lungo la superficie dorso-laterale della prostata, che decorre posterolateralmente alla ghiandola, può conseguire una in continenza da sforzo.

Radioterapia esterna

Questa procedura è un altro metodo di trattamento per il cancro alla prostata. Il trattamento può provocare problemi alla vescica temporanei o permanenti.

Author: Dr. Andrea Militello

Il Dott. Andrea Militello è medico chirurgo specialista in Urologia e Andrologia. È Responsabile del Servizio di Emodialisi e Responsabile Urologo Andrologo presso la Casa di Cura Nepi. È responsabile del modulo di Urologia ed Andrologia della Casa di cura Santa Teresa a Viterbo e responsabile servizio di Urodinamica e Riabilitazione del pavimento pelvico presso Casa di cura Villa Immacolata a Viterbo. Lavora inoltre presso la Casa di Cura Villa Tiberia, l'ARS Medica, e la Casa di Cura Villa Flaminia e nei suoi studi privati a Roma e Viterbo.

Condividi articolo