Sudorazione eccessiva (iperidrosi) nell’uomo: cause e rimedi più efficaci

Chi soffre di sudorazione eccessiva teme molto l’arrivo della bella stagione. Se durante l’inverno è molto più semplice nascondere il disagio dovuto a un eccesso di sudorazione, l’afa estiva lo rende quasi insopportabile.

 

Perché si suda?

La sudorazione, nelle aree in cui sono presenti le ghiandole sudoripare, è un fenomeno fisiologico e serve a regolare la temperatura del corpo. Quando però l’organismo risponde in maniera incontrollata, provocando una sudorazione 4-5 volte superiore al normale, si parla di iperidrosi.

L’iperidrosi è di per sé un fenomeno innocuo, ma è necessario capire bene quali sono le cause che la scatenano.

 

Le cause dell’iperidrosi

La sudorazione eccessiva, infatti, può essere il sintomo di una patologia o la manifestazione di una condizione. Curando quindi la causa è possibile tenere sotto controllo l’iperidrosi.

Ecco le cause più frequenti dell’iperidrosi secondaria:

  • diabete
  • ipertiroidismo
  • malattie del sistema nervoso
  • ansia e stress
  • assunzione di farmaci
  • menopausa

Quando non si riesce a individuare la causa della sudorazione eccessiva, si parla di Iperidrosi Primaria. Questa condizione può essere fonte di grande stress per chi ne soffre. Il disagio provocato dall’iperidrosi può addirittura peggiorare il problema.

 

Iperidrosi: come trattarla

Per affrontare al meglio l’estate e combattere l’Iperidrosi, ecco alcuni utili consigli:

  • Curare bene la propria igiene. Nella maggior parte dei casi l’imbarazzo è dato dall’odore pungente del sudore. Questo è causato dalla flora microbatterica che abita normalmente sulla pelle. Una buona igiene, con l’aiuto di saponi a Ph leggermente acido, permette di tenere sotto controllo questo aspetto. Per lo stesso motivo, la rasatura è indispensabile. I peli trattengono i batteri, favorendo così l’insorgenza del cattivo odore.
  • Utilizzare prodotti specifici. Il cloruro d’alluminio è un forte antitraspirante. Se il problema è localizzato nella zona ascellare, si possono usare prodotti formulati proprio per questo scopo. E’ bene applicarli sempre sulla pelle perfettamente pulita, altrimenti il loro utilizzo può essere controproducente.
  • Prestare attenzione all’alimentazione. Evitare alcool, caffeina, cibi grassi o piccanti è fortemente consigliabile per chi soffre di iperidrosi. Tutto ciò che può disidratare aumenta il problema e, al contrario, frutta e verdura e un alto livello di idratazione permetteranno di tenere sotto controllo la sudorazione eccessiva.
  • Valutare insieme al medico un intervento d’urto. A seconda di dove è localizzato il problema e della gravità della situazione, si potrebbe ricorrere alla terapia con il botulino, alla ionoforesi oppure al vero e proprio intervento chirurgico per bloccare lo stimolo del sistema nervoso alle ghiandole sudoripare.

Author: Solotusaiche.it

Molti uomini soffrono di incontinenza urinaria, spesso legata a problemi alla prostata o ad altre patologie, tuttavia se ne parla di rado. solotusaiche.it ha riunito informazioni e consigli utili su come affrontare la vita quotidiana, grazie alla lunga esperienza sulla protezione per uomini con problemi di varia natura alla vescica. Non lasciare che le perdite urinarie cambino il tuo stile di vita.

Condividi articolo