Viaggi e fitness: come mantenere le buoni abitudini anche in estate

Finalmente è arrivata l’estate, soprattutto per chi è già in vacanza! Durante le settimane di pausa (tanto meritate), gli obiettivi sono chiari: scaricare lo stress accumulato in tutto l’anno, dando spazio ad attività più gratificanti, più o meno abbandonate nei mesi invernali.

Andare in vacanza e viaggiare, dedicarsi con maggiore intensità ai rapporti umani sono degli ottimi motivi per uscire dalla routine quotidiana, con brio ed energia.

 

Ma in estate è davvero il caso di stravolgere le nostre abitudini?

La risposta è… non proprio. Nel mezzo sta la virtù, quindi, sì al divertimento e al relax, no alla noia, alla sedentarietà e agli eccessi. La foga di fare e attivarsi, infatti, potrebbe essere controproducente per la salute.

Vi diamo 2 consigli per non vanificare i sacrifici invernali e tornare carichi e pronti ad affrontare al meglio il rientro.

 

1) Scegliere la meta in base alle proprie abitudini

Pianificare il viaggio è molto importante ed è bene farlo anche in base alle abitudini invernali.

Se si è abbastanza allenati, sarà utile dedicare parte della propria vacanza ad attività fisiche all’aria aperta. I campi avventura, le escursioni nelle riserve, le attività di gruppo, come il trekking, l’arrampicata o lo snorkeling, possono dare quel pizzico di movimento in più e permettere al fisico di non “rilassarsi troppo”.

Se tutto ciò non è possibile, sarà comunque utile ritagliarsi un’ora al giorno per gli allenamenti quotidiani.

Se si parte da un livello di allenamento più basso, si può sempre fare affidamento sulle lunghe passeggiate e sul nuoto, che, in assenza di controindicazioni specifiche, possono aiutare a restare attivi pur mantenendo alto il senso di relax mentale.

Inoltre, esistono allenamenti di “home fitness” in DVD, personalizzabili in base alle proprie esigenze, da praticare anche in piccoli spazi chiusi.

 

2) Cercare di fare attenzione a tavola

La convivialità delle cene estive rappresenta un piccolo-grande rischio per chi vuole mantenere le buone abitudini durante la bella stagione.

Assaggiare le specialità eno-gastronomiche del luogo di vacanza è sicuramente uno dei più alti piaceri del viaggio, ma partire sapendo che la vacanza non è altro che una parentesi può aiutare molto nel trattenersi dalle esagerazioni.

Meglio focalizzarsi sul rientro e cercare di portare a casa solo le cose positive per il corpo e per la mente.

Insomma, un pizzico di attenzione in più per sportivi e buone forchette. Un ultimo consiglio? Lasciarvi andare a sorrisi e divertimenti, ricordando che il buon umore è la migliore medicina per il corpo!

Author: Solotusaiche.it

Molti uomini soffrono di incontinenza urinaria, spesso legata a problemi alla prostata o ad altre patologie, tuttavia se ne parla di rado. solotusaiche.it ha riunito informazioni e consigli utili su come affrontare la vita quotidiana, grazie alla lunga esperienza sulla protezione per uomini con problemi di varia natura alla vescica. Non lasciare che le perdite urinarie cambino il tuo stile di vita.

Condividi articolo