Zenzero, una risorsa per il benessere dell’uomo

Oggi vi parliamo di una “meraviglia dell’Universo”. Forse, alcuni di voi staranno già pensando a luoghi lontani, sperduti e incontaminati, ma la verità è che i vostri pensieri devono spostarsi semplicemente in cucina. La meraviglia in questione, infatti, è la radice (rizoma) dello zenzero (Zingiber officinalis), ed è considerata tale dai giapponesi che, da secoli, la utilizzano, valorizzandone i benefici terapeutici attraverso la medicina tradizionale orientale.

Lo zenzero è particolarmente apprezzato anche dalla medicina cinese e tibetana, essendo considerato come un alimento in grado di rafforzare lo yang, ovvero la parte positiva, maschile e attiva dell’uomo.

 

Tutte le proprietà dello zenzero

Dal sapore leggermente piccante, unico e riconoscibile, l’utilizzo della radice dello zenzero è sempre più comune in Occidente, divenendo giorno dopo giorno quasi un must da avere con sé sotto forma di caramelle, tisane o direttamente di radice da aggiungere alle pietanze.

Ma quali sono i suoi effetti sull’organismo? Vediamoli insieme.

 

  • Funzione digestiva: la medicina indiana, soprattutto, attribuisce a questa pianta la capacità di regolarizzare  i processi digestivi.
  • Calma il “mal di pancia”: oltre a favorire la regolare motilità intestinale, aiuta ad eliminare i gas intestinali  che possono causare dei crampi alla pancia, situazione molto comune tra gli uomini.
  • Azione antinfiammatoria: Studi in vitro hanno dimostrato che diversi componenti dello zenzero inibiscono la produzione di alcuni composti, mediatori coinvolti nel processo infiammatorio, che rappresenta un importante fattore di rischio per le malattie croniche ed in particolare per le patologie coronariche. Lo zenzero può risultare un valido aiuto per la funzionalità articolare anche in caso di artrosi.
  • Rende più giovani: scherzi a parte, questa pianta è ricca di componenti antiossidanti, capaci di contrastare l’azione dei radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cellulare.
  • È un anti-nausea: è l’impiego più tradizionale dello zenzero. Il consiglio è di masticare lo zenzero o bere un infuso con pezzetti di zenzero fresco.
  • Effetto calmante: può aiutare a contrastare stati di tensione localizzati
  • Non vi resta che provarlo!

Author: Solotusaiche.it

Molti uomini soffrono di incontinenza urinaria, spesso legata a problemi alla prostata o ad altre patologie, tuttavia se ne parla di rado. solotusaiche.it ha riunito informazioni e consigli utili su come affrontare la vita quotidiana, grazie alla lunga esperienza sulla protezione per uomini con problemi di varia natura alla vescica. Non lasciare che le perdite urinarie cambino il tuo stile di vita.

Condividi articolo