Acqua: ricordiamoci di bere nel modo giusto!

Mantenere un buon livello di idratazione è sempre necessario, ma in estate è molto più difficile.

La sudorazione, infatti, è il meccanismo che ci permette di regolare la nostra temperatura interna; se non ci preoccupiamo di reintegrare i liquidi persi, il nostro organismo farà molta più fatica a svolgere le sue normali attività.

Quando la disidratazione è severa, possiamo arrivare ad avere dei veri e propri colpi di calore.

Ecco qualche consiglio per bere nel modo corretto!

Cosa bere per stare bene?

La tentazione di bere bevande gassate o zuccherine è molto forte in estate, ma è meglio evitare.

L’acqua minerale, meglio se non bicarbonata, è il nostro alleato migliore! Contiene degli oligo-elementi utilissimi quando col sudore vanno via molti minerali preziosi per il nostro organismo, come il calcio, il potassio e il magnesio.

Anche la frutta fresca appena sbucciata ci aiuta moltissimo a ritrovare le energie. Meglio l’acqua tiepida dell’acqua ghiacciata, che può provocare congestione.

Quanto bere?

In estate, è necessario superare i due litri d’acqua al giorno per contrastare gli effetti delle alte temperature. Se si pratica dello sport, si può arrivare anche a due litri e mezzo, tenendo sempre presente che eccedere non è mai una buona idea.

Quando bere?

Appena svegli è il momento migliore, perché per molte ore consecutive non ci siamo idratati.

Bere due bicchieri d’acqua a stomaco vuoto favorisce anche il benessere dell’intestino, soprattutto se si scelgono acque povere di sodio, ma con un’elevata concentrazione di magnesio e solfati, da assumere e reintegrare in dosi sempre consigliate dal proprio medico.

Nel resto della giornata, è bene idratarsi una volta ogni ora, o comunque un bicchiere ogni due ore.

Bere grossi quantitativi d’acqua tutti insieme non dà all’organismo il tempo di assimilare al meglio l’acqua stessa, rendendo vani i nostri sforzi. Bere poco e spesso è il metodo migliore per non avvertire sete e mantenere il giusto grado di idratazione.

Anche durante l’attività sportiva prendiamoci il nostro tempo per bere piccoli sorsi d’acqua a temperatura ambiente, per aiutare il cuore a sostenere lo sforzo. Nel corso dei pasti è consigliabile bere tra una portata e l’altra per diluire leggermente i succhi gastrici.

Ricordiamoci di bere, soprattutto in estate! L’acqua è la nostra migliore alleata per combattere la calura estiva.

Lascia un commento