Legumi, ecco perché non devono mancare nella tua dieta

Ceci, lenticchie, fagioli, piselli… qual è il vostro legume preferito?

Qualsiasi esso sia, l’importante è non farlo mai mancare a tavola. I legumi, infatti, oltre a essere particolarmente gustosi, sono ricchi di fibre e poveri di grassi; inoltre, tra i nutrienti che li caratterizzano troviamo il glucidico, composto chimico-organico che assicura un notevole apporto di energie.

Ma non solo: tante sono le proprietà attribuite ai legumi. Scopriamone insieme alcune.

I benefici dei legumi

Mangiare legumi fa bene e… sazia! Secondo i nutrizionisti, infatti, calmano la sensazione della fame, portando così a un regime dietetico più leggero, senza sacrifici.

Metterli a tavola assicura, poi, una buona dose di calcio, proteine, vitamina B1, ferro e potassio. Molti sono i minerali assorbiti dai legumi, sebbene la presenza dei fitati, considerati come “antinutrienti”, ne limiti l’assimilazione a livello gastro-intestinale.

Entriamo ora nel dettaglio, consentendovi di scegliere tra i legumi con una maggiore consapevolezza dei loro benefici.

Le proprietà dei fagioli

Questi ottimi frutti di una pianta della famiglia delle leguminose sono ricchi di proteine, ferro e fibre, ma poveri di calorie. Sono particolarmente indicati nei casi di carenza di potassio (e hanno un potere disintossicante).  Secondo uno studio canadese, una porzione quotidiana di legumi pari a 130 grammi ogni giorno riduce del 5 per cento il colesterolo LDL (“colesterolo cattivo”), diminuendo per la stessa percentuale il rischio di problemi cardiovascolari. I fagioli, infatti, oltre ad essere privi di per sé di colesterolo, grazie alla presenza di una gran quantità di fibre, aiutano a ridurre e contrastare l’accumulo di colesterolo cattivo nei vasi sanguigni.

Le proprietà delle lenticchie

Che le lenticchie portino fortuna, soprattutto il primo dell’anno, è cosa ben nota. Cerchiamo ora di darvi delle valide ragioni per consumarli con costanza. Questo legume ha un notevole potere nutritivo: fibre, proteine, sali minerali e vitamine del gruppo B di certo non mancano!

La quantità di fibre è poi tale da favorire il funzionamento intestinale e mantenere sotto controllo il colesterolo. Le lenticchie sono anche ricche di vitamina PP, in grado di agire sul sistema nervoso, e di flavonoidi, composti polifenolici metaboliti dal potere antiossidante.

Le proprietà dei ceci

Passiamo ora ai ceci. Caratterizzati da fibre, acidi grassi insaturi, sali minerali e vitamine B, aiutano ad  abbassare i livelli dei trigliceridi e del glucosio nel sangue. Grazie all’elevata quantità di aminoacidi, stimolano anche la sintesi proteica e danno energia.

Le proprietà della soia

Sempre più comune sulle nostre tavole, la soia contiene lecitina, un lipide che svolge un ruolo chiave: emulsiona i grassi, migliora l’assorbimento degli stessi e riduce i livelli di colesterolo cattivo. Inoltre, sazia: non male, no?

Le proprietà degli arachidi

Come non citarli tra i legumi? Gli arachidi hanno validissime proprietà antiossidanti e, attraverso l’acido grasso monoinsaturo “oleico”, svolgono anche un’azione anti-ipertensiva.

Insomma, i legumi sono una risorsa preziosa (un vero e proprio toccasana) per mantenere uno stato di benessere (la salute). Se avete difficoltà a consumarli, il consiglio è di preparare dei gustosi passati, mischiandoli insieme. Soprattutto in inverno, questo pasto caldo sarà come una coccola, ve lo garantiamo!

Lascia un commento